Lista di link: 

Di seguito alcune ulteriori letture per approfondire la tua conoscenza delle Pratiche Educative Aperte (in lingua inglese):

  • An investigation into social learning activities by practitioners in open educational practices, Bieke Schreurs, Antoine Van den Beemt, Fleur Prinsen, Gabi Witthaus, Grainne Conole, Maarten de Laat.(click!)
    “Analizzando come gli educatori partecipano alle attività sulle pratiche educative aperte, questo articolo vuole contribuire alla comprensione delle pratiche aperte e a come gli educatori imparano ad usare le OEP. La ricerca si fonda sulle seguenti ipotesi: diverse configurazioni sociali supportano una varietà di attività sociali di apprendimento; la configurazione sociale delle OEP è analizzata sulla base di tre dimensioni: (1) pratica, (2) dominio, (3) identità collettiva e (4) organizzazione; i risultati mostrano come apprendono gli educatori di sei diverse OEP, mentre agiscono e collaborano attraverso una combinazione di reti offline e online. I risultati dello studio portano ad implicazioni pratiche su come supportare la partecipazione alle OEP e quindi stimolare l’apprendimento nei network (online) di OEP.”

  • Articolo “Using innovative social networking tools to fostercommunities of practice”. (click!)
    L’articolo presenta il National Digital Learning Resources Service (NDLR), fondato dalla HEA (Irlanda), un servizio di risorse educative aperte che fornisce un repertorio online e un portale di comunità, condiviso da sette università e da quattordici istituti di tecnologia in Irlanda. Il servizio usa tecnologie innovative e strumenti di social networking per favorire le oltre trenta comunità di pratica attive.

  • Articolo “Colearning” - collaborative networks for creating, sharingand reusing OER through social media”. (click!) L’articolo presenta una ricerca sugli strumenti di social media e gli ambienti di networking personale per il coinvolgimento delle comunità di apprendimento nel produrre, adattare, condividere e diffondere collaborativamente OER. Lo scopo della ricerca è identificare nuove forme di collaborazione e strategie che possono essere usate per rendere i processi di produzione e adattamento delle OER più espliciti per chiunque contribuisca alla comunità.

  • New forms of teaching, learning and assessment, to guide educators and policy makers.(click!) La Open University ha di recente pubblicato l’Innovating Pedagogy 2014 report, che analizza nuove forme di insegnamento, apprendimento e valutazione, quali:

    • Massive Open Social learning
    • Progettazione didattica informata dagli analytics
    • Flipped classroom
    • BYOD
    • Apprendere ad apprendere
    • Valutazione dinamica
    • Apprendimento event-based
    • Apprendere attraverso lo storytelling
    • Threshold concepts
    • Bricolage

Anche se alcuni termini ti appaiono come nuovi, puoi comprenderli dando un’occhiata all’Executive Summary del Report.

 

continua con il modulo 6...